Server Windows o Server Linux: le maggiori differenze

Tutti gli appassionati di informatica sognano di avere un server, anche io ne ho uno ed utilizzo Windows, anche se ne sto allestendo un altro con Linux, per vedere un po’ le differenze. E’ chiaro che per gli utenti poco esperti del settore è già difficile amministrare un server con Windows se non hanno esperienza in campo Linux ma soprattutto in campo Unix, figuriamoci il Linux. Invece no, perchè oramai ci viene in aiuto ad esempio Webmin, che fornisce una semplice interfaccia web gestendo il server come un comunissimo router. Io non rinuncerei al mio caro server windows come dati e programmi, ma al livello web, di posta elettronica, di sicurezza e per la stabilità preferisco Linux. Ma quali sono le maggiori differenze? Ho fatto qualche ricerca su internet e qualche prova in precedenza per notarne le principali…

Tutto a favore di Linux!

Stabilità, Multitasking e Velocità

Linux è molto più stabile di Windows, è molto più raro che si verifichi un errore critico del sistema come il Kernel Panic che Windows dia la famosa schermata blu. Infatti i sistemi linux se configurati in modo adatto e si utilizzano programmi stabili può essere utilizzato anche per anni!

La possibilità di utilizzare più programmi contemporaneamente senza problemi con Linux è maggiore rispetto a Windows e sono necessari riavvii minori per le installazioni.

I sistemi Linux non necessitano di deframmentazione, sanno ben organizzarsi!

Sicurezza, sui server è necessaria

I sistemi Linux sia server che client sono notevolmente più sicuri, grazie al fatto che sono basati su Unix, nato per la multiutenza. Solo l’amministratore o l’utente root, dispone dei privilegi amministrativi, gli altri utenti e le applicazioni standard  hanno il permesso di accedere al kernel o altro. Il che mantiene tutto modulare e protetto.

Le falle di sicurezza vengono subito coperte dalla moltitudine di sviluppatori che contribuiscono al progetto in poco tempo e il sistema è comunque meno attaccabile rispetto a Windows.

Compatibilità con l’Hardware

Quanti di voi vorrebbero prendere quel maledetto computer con Windows 98 e farci un server per montarsi la testa oppure siamo a capo di un’azienda e dobbiamo potenziare un po’ tutto? No problema, Linux si adatta ad ogni tipo di hardware!

Costi e Licenze

Windows si sa, costa, e la versione server anche molto di più delle normali versioni client. Non possiamo di certo ricorrere a delle versioni pirata, soprattutto se dobbiamo tenere le carte in regola e siamo un’azienda o un privato onesto cittadino! E allora perchè non scegliere Linux? La maggior parte delle distribuzioni sono gratuite e le soluzioni commerciali costano anche poco. Lo stesso vale per la maggior parte degli strumenti e delle applicazioni che possono essere utilizzate su un server Linux, viva l’open source!

 

In cosa vince Windows?

Semplicemente Windows vince per l’active directory, per la semplicità di utilizzo per gli utenti affezionati e perchè è possibile realizzare il proprio server col noto sistema operativo utilizzando l’interfaccia grafica ai quali tutti siamo abituati! Non resta che provare le due scelte, magari prima il Linux…

 

Per chi sceglie linux, quali distribuzioni provare?

  1. Ubuntu Server [Download]
  2. CentOS [Download
  3. Red Hat Enterprise Linux [A Pagamento]
  4. SUSE Linux Enterprise Server [Download]
Francesco Grecucci

Sono nato a Taranto e mi sono diplomato in Informatica e Telecomunicazioni. Ho questo blog dal 2016 e cerco sempre di migliorarlo, ogni giorno. Mi piacciono molto anche la musica, il vintage, le fotografie. Amo molto scrivere, non solo di informatica, ma anche di narrativa. 😉

Francesco Grecucci

Francesco Grecucci

Sono nato a Taranto e mi sono diplomato in Informatica e Telecomunicazioni. Ho questo blog dal 2016 e cerco sempre di migliorarlo, ogni giorno. Mi piacciono molto anche la musica, il vintage, le fotografie. Amo molto scrivere, non solo di informatica, ma anche di narrativa. ;)