Come riparare i permessi e l’Hard Disk con il nuovo Utility Disco

Spesso il Mac può risultare lento e bloccarsi frequentemente: riparare i permessi previene o risolve questo genere di problemi, il tutto con una semplicissima operazione, resa ancora più semplice con la nuova versione di Utility Disco inclusa in Mac OS X 10.11 El Capitan. 

Un’operazione da eseguire almeno una volta al mese è la riparazione dei permessi e dell’Hard Disk nei sistemi operativi Apple. I permessi sono dei parametri di un file che riguardano la possibilità di essere letti, eseguiti, modificati o eliminati. Se questi non sono impostati correttamente o sono corrotti, potresti incontrare dei problemi con le App e quindi dei rallentamenti o dei crash.

  1. Apri il Finder
  2. Fai click sul menu Vai e poi su UtilitySchermata 2016-01-17 alle 16.39.51
  3. Cerca Utility Disco ed eseguiloSchermata 2016-01-17 alle 16.44.07
  4. Cliccando sull’Hard Disk (nel mio caso è WDC WD6400AA…) e facendo click sull’icona S.O.S., questo eseguirà una scansione sull’intero Hard Disk per verificare il suo stato di salute e riparerà gli eventuali problemi.
  5. Successivamente seleziona le partizioni e ripeti l’operazione. Questo eseguirà una scansione della partizione e la verifica dei permessi, riparerà gli eventuali problemi.

Questa operazione è bene farla su tutte le partizioni e su tutti gli Hard Disk collegati al tuo Mac. Con il nuovo El Capitan, fortunatamente, i permessi hanno una protezione automatica dagli errori. E’ comunque bene fare un controllo per sentirsi più sicuri!

Francesco Grecucci

Mmh…c’è tanto da dire, ma non ti annoierò! Ho questo blog dal 2016 e studio all’ultimo anno di Informatica alle superiori a Taranto, in Puglia. Mi piacciono molto i vecchi computer, la fotografia e la musica. Ho anche scritto un libro, ma quella è un’altra storia…

Francesco Grecucci

Francesco Grecucci

Mmh...c'è tanto da dire, ma non ti annoierò! Ho questo blog dal 2016 e studio all'ultimo anno di Informatica alle superiori a Taranto, in Puglia. Mi piacciono molto i vecchi computer, la fotografia e la musica. Ho anche scritto un libro, ma quella è un'altra storia...

Leave a Reply