Ransomware WannaCry: Microsoft rilascia un fix per Windows XP!

Nonostante l’abbandono da parte di Microsoft di Windows XP e Windows Server 2003, ecco che l’azienda di Redmond ha rilasciato una patch per WannaCry.

Windows XP è ancora utilizzato da troppi utenti. Sarebbero stati tutti esposti al nuovo e potente ransomware WannaCry. Ricordiamo che un ranmsoware è una tra le infezioni informatiche più dannose. Essa cripta tutti i dati presenti in cambio di un riscatto. Probabilmente si è diffuso, come sempre, tramite delle email fasulle. Sono disponibili patch per: Windows Vista, 7, 8.1 e 10. Microsoft ha però deciso di distribuire una patch risolutiva anche per Windows XP, Windows 8 e Windows Server 2003. Ciò non significa che possiamo dormire sonni tranquilli con XP, eh! La migliore soluzione, infatti, sarebbe quella di aggiornare tutte le macchine a Windows 10.

Solite operazioni da effettuare per mettersi al sicuro, poi:

  1. Aggiornare periodicamente l’antivirus;
  2. Evitare di consultare siti web poco attendibili;
  3. Evitare di aprire allegati sospetti o chiedere sempre la conferma dell’attendibilità dell’allegato al diretto interessato;
  4. Fare sempre gli aggiornamenti di Windows;
  5. Aggiornare sempre il browser web.

 

Francesco Grecucci

Sono nato a Taranto e mi sono diplomato in Informatica e Telecomunicazioni. Ho questo blog dal 2016 e cerco sempre di migliorarlo, ogni giorno. Mi piacciono molto anche la musica, il vintage, le fotografie. Amo molto scrivere, non solo di informatica, ma anche di narrativa. 😉

Francesco Grecucci

Francesco Grecucci

Sono nato a Taranto e mi sono diplomato in Informatica e Telecomunicazioni. Ho questo blog dal 2016 e cerco sempre di migliorarlo, ogni giorno. Mi piacciono molto anche la musica, il vintage, le fotografie. Amo molto scrivere, non solo di informatica, ma anche di narrativa. ;)