Le 10 app scomparse di Apple degli ultimi anni

Apple produceva molti più software prima che ora sono scomparsi perché oramai inutili, come ad esempio iDVD e tanti altri…

Il pacchetto iLife era molto più corposo prima. Anzi, prima c’era il pacchetto iLife….ora i due componenti rimasti si scaricano da soli sul Mac App Store. Per chi è un utente della mela da molto più tempo dell’invenzione dell’App Store, di certo si ricorderà dei pacchetti rilasciati in vari anni e presenti negli store. Mi ricordo, per esempio, un Apple Premium Reseller che aveva poster e confezioni in esposizione dell’appena uscito iLife ’09, insieme ad iWorks ’09. Quest’ultimo aveva ancora il mio tanto amato e rimpianto iPhoto, sostituito ora dal più (almeno per me) Foto. Questo prima che iPhone ed iPad, iPad Pro e company prendessero il sopravvento nelle esposizioni. All’epoca l’iPhone era soltanto in un angolino, ora è il protagonista dei negozi.

#1 – iWeb

iWeb era il tool perfetto per creare siti web in maniera semplice e veloce. Ma oramai di strumenti ne esistono di molto più sofisticati e versatili come WordPress, facendo scomparire iWeb in silenzio.

#2 – Front Row

Front Row era una sorta di Kodi della Apple. Permetteva di riprodurre contenuti multimediali grazie anche al telecomando Apple Remote.

#3 – Logic Express

Logic Express è la versione intermedia tra GarageBand e Logic Pro, adatta a chi volesse produrre musica in maniera professionale ma non poteva permettersi un software costoso come Logic Pro. Dal 2011 è stato abbandonato e dimenticato…

#4 – iChat

iChat era il programma di messaggistica istantanea per i Mac. Oramai sostituito da Messaggi e FaceTime, è solo un ricordo.

#5 – iPhoto

iPhoto, mi manchi. Il gestore per le fotografie più semplice e innovativo, fu ampiamente pubblicizzato sulle riviste di settore. Luoghi e volti rilevati in automatico erano il suo punto di forza.

#6 – Dashboard

Dashboard era un contenitore pieno di gadget abbastanza confusi. Sui vecchi Mac, come il mio, è presente il pulsante dashboard in corrispondenza di F4. Ora non fa più nulla.

#7 – iDVD

Apple ha sempre odiato i DVD e i CD. Infatti, appena sono passati di moda li ha totalmente cancellati dai propri prodotti. Niente più masterizzatori e quindi niente più iDVD. Questa applicazione permetteva di creare dei menu interattivi con video e gallerie di immagini da masterizzare e vedere sulla TV.

#8 – Sherlock

Sherlock era il motore di ricerca interno al Mac, sostituito da Spotlight un po’ di anni fa…

#9 – iSync

iSync permetteva la sincronizzazione con i vecchi telefoni cellulari e i tanto nostalgici Palmari di qualche anno fa.

#10 – Exposè

Exposè permetteva di mostrare le applicazioni aperte. E’ stato sostituito dall’analogo Mission Control.
Francesco Grecucci

Sono nato a Taranto e mi sono diplomato in Informatica e Telecomunicazioni. Ho questo blog dal 2016 e cerco sempre di migliorarlo, ogni giorno. Mi piacciono molto anche la musica, il vintage, le fotografie. Amo molto scrivere, non solo di informatica, ma anche di narrativa. 😉

Francesco Grecucci

Francesco Grecucci

Sono nato a Taranto e mi sono diplomato in Informatica e Telecomunicazioni. Ho questo blog dal 2016 e cerco sempre di migliorarlo, ogni giorno. Mi piacciono molto anche la musica, il vintage, le fotografie. Amo molto scrivere, non solo di informatica, ma anche di narrativa. ;)