Apple svela iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X per il decennale dello smartphone

Finalmente svelati i tanto attesi smartphone della presentazione autunnale di Apple. 

Cupertino, California, 12 Settembre 2017. Dentro lo Steve Jobs Theatre alle ore dieci del mattino (locali) inizia la classica presentazione autunnale tenuta da Apple per introdurre i nuovi prodotti hi-tech che vedremo nei negozi per i prossimi mesi. Super attesa, la presentazione di quest’anno è stata oggetto di molte speculazioni da parte degli utenti Apple e non su tutti i social. Il web è stato sommerso dalle migliaia di voci, di rumors riguardanti i nuovi prodotti Apple in commercio da quest’autunno. Si è discusso molto sul nome, sul modello dei nuovi melafonini, persino sulle loro caratteristiche software, apparentemente impossibili da conoscere se non per deduzione: la doppia fotocamera sull’iPhone 7 PLUS, essendo l’ultimo arrivato in casa Apple, sicuramente sarebbe stata ripresa nel nuovo iPhone.

Miti sfatati: iPhone X

Cominciamo a sfatare i vari miti riguardanti questa presentazione Apple 2017. I prodotti presentati quest’anno sono tre: iPhone 8 e iPhone 8 PLUS di cui vedremo le caratteristiche tecniche in un prossimo articolo (quindi rimanete web-sintonizzati) e iPhone X, il vero protagonista.

Si era vociferato tanto sul nome di questo iPhone, sullo schermo che non presenta il classico tasto Home al quale Apple ci aveva abituati ma solo un display che si estende fino ai bordi del melafonino e lascia solo una piccola rientranza in alto, dov’è posizionata la fotocamera anteriore. Il nuovo iPhone protagonista si chiama dunque iPhone X, non iPhone 8 o iPhone Edition come molti avevano supposto. Il nome del nuovo iPhone X prende senso dal fatto che quest’anno Apple festeggia il decimo anniversario della nascita di iPhone. Ricordiamo tutti, infatti, quando Steve Jobs salì sul palco e presentò iPhone 2G.

Le prime critiche smentite

Il modello X presenta un display super retina ad alta risoluzione da 5.8 pollici. Funzione importante è il riconoscimento facciale che permette di sbloccare il telefono o di pagare con Apple Pay, ma non solo. Sarà utilizzato anche con altre applicazioni, ovvero per gli animoji: nuove emoticon e personaggi che imiteranno le sembianze di chi utilizza lo smartphone, riproducendo le espressioni facciali. I dati saranno elaborati completamente e direttamente nello smartphone e non trasmessi in iCloud. Il riconoscimento sarà più preciso rispetto a quello con impronta digitale: il che toglie tutti i dubbi che il web aveva. Infatti, per il riconoscimento facciale non vi saranno problemi di look. Inoltre, a risolvere il problema del tasto Home vi è una funzione che permette lo scorrimento con il dito dal basso verso l’alto.
Apple ha dato largo spazio alla fotocamera, la quale presenta senza dubbio un netto miglioramento rispetto ai modelli precedenti. Un’altra grande novità è la modalità ritratto. Quest’ultima è in grado, grazie ai diversi effetti che presenta, di mettere in luce il nostro volto rispetto diverse “ angolazioni ”, sfocando lo sfondo e concentrando la luce su di noi o creando un gioco di luci ed ombre sul nostro viso.

I Prezzi

Secondo Tim Cook, amministratore delegato che ha tenuto la presentazione, il nuovo iPhone X è «il futuro degli smartphone» ed è convinto che avrà il ruolo di protagonista per i prossimi dieci anni. Per tutte le caratteristiche che l’X presenta, che lo differenziano abissalmente dai modelli precedenti, questa affermazione potrebbe essere anche assolutamente vera e per questo il suo costo sarà elevato, più di quanto lo è stato per i modelli precedenti. Arriverà infatti dal 3 Novembre al prezzo di $999, mentre iPhone 8 e iPhone 8 Plus saranno in commercio dal 22 Settembre a prezzo inferiore.
Un prezzo meritato? Certamente.
Ne vale la pena? Tim Cook ne è convinto e con lui il team Apple.
Sta a voi acquirenti confermarlo.

Antonella Pavone

Giovane studentessa di 16 anni al Liceo Classico “Quinto Ennio” di Taranto, da sempre appassionata di tecnologia, buona musica e chitarrista in erba. Ambisce alla carriera giuridica e perciò ama unire le due cose trattando di casi di un certo spessore riscontrati sul web.

Antonella Pavone

Antonella Pavone

Giovane studentessa di 16 anni al Liceo Classico "Quinto Ennio" di Taranto, da sempre appassionata di tecnologia, buona musica e chitarrista in erba. Ambisce alla carriera giuridica e perciò ama unire le due cose trattando di casi di un certo spessore riscontrati sul web.