Come continuare ad usare Windows XP

Come tutti gli utenti di Windows XP ben sanno, l’8 Aprile del 2014 il supporto è stato interrotto. Sono passati quasi due anni, ma vi è ancora una buona fetta di utenti! Anche se le moderne versioni lo superano in grafica e funzionalità, la sua affidabilità e la sua leggerezza, lo rendono indispensabili per molti.

Se proprio non possiamo aggiornare il PC, oppure passare a Linux o, nel caso avessimo un software non compatibile con le nuove versioni di Windows, farlo girare su Oracle VM Virtual Box sarebbe un’ottima soluzione. Ma se avessimo necessariamente bisogno di un PC con Windows XP?

Il problema maggiore è nella vulnerabilità

Una delle conseguenze principali della sospensione del supporto è la mancanza delle patch di sicurezza, che risolvendo le vulnerabilità, evitavano agli “ospiti indesiderati” di entrare.

Cosa fare?

Innanzitutto, installare un buon antivirus. Non tutti i produttori hanno rinunciato a sviluppare dei software di sicurezza per Windows XP: AVG, mette a disposizione l’AVG Free Antivirus

Cercare di scaricare gli ultimi aggiornamenti disponibili, in modo da correggere almeno gli ultimi bug ed avere installato il Service Pack 3 (SP3). Per vedere se SP3 è installato, recarsi nel pannello di controllo e fare click sulla voce Sistema.

Installare software come Sbybot Search and Destroy per rimuovere gli spyware, un altro tipo di files infetti.

La forma migliore per evitare problemi di sicurezza, però, è la prudenza: evitare la navigazione in internet o visitare siti sicuri.

Evitare soprattutto di compiere operazioni finanziarie poiché oramai con questo OS è impossibile creare un canale sicuro.

Cosa è ancora compatibile

Mozilla Firefox e Google Chrome per fortuna sono ancora compatibili ed aggiornati e questo evita i rischi dovuti ad un browser obsoleto.

Microsoft Office 2003 non è più supportato e l’ultima versione a funzionare è la 2007. L’open source ci viene in aiuto con LibreOffice, gratuito e compatibile con Office. VLC è ancora compatibile. GIMP è un sostituto open source di Adobe Photoshop. eMule lo sconsiglio vivamente, perché metterebbe a rischio la sicurezza del PC. CCleaner è ancora, per fortuna, compatibile.

Come allegerirlo un po’

  1. Disabilitando tanti servizi inutili Lista dei servizi da disabilitare al seguente link
  2. Rimuovendo vecchi programmi che oramai non ci servono più.
  3. Aggiornando tutti i programmi alla versione compatibile più recente possibile, in modo da usufruire di più miglioramenti possibili
  4. Facendo regolari pulizie con CCleaner e disabilitando programmi all’ avvio inutili.

Come renderlo più sicuro

Scollegandolo da internet ed evitando di connettere periferiche da altri computer.

La migliore soluzione? Resta sempre quella di installare una distribuzione Linux o aggiornare a Windows 7 o 10.

Francesco Grecucci

Sono nato a Taranto e mi sono diplomato in Informatica e Telecomunicazioni. Ho questo blog dal 2016 e cerco sempre di migliorarlo, ogni giorno. Mi piacciono molto anche la musica, il vintage, le fotografie. Amo molto scrivere, non solo di informatica, ma anche di narrativa. 😉

Francesco Grecucci

Francesco Grecucci

Sono nato a Taranto e mi sono diplomato in Informatica e Telecomunicazioni. Ho questo blog dal 2016 e cerco sempre di migliorarlo, ogni giorno. Mi piacciono molto anche la musica, il vintage, le fotografie. Amo molto scrivere, non solo di informatica, ma anche di narrativa. ;)