E per finire…le storie anche su Whatsapp!

Dopo Instagram e Facebook, anche Whatsapp ha deciso di introdurre le Storie, chiamandole “Stato”.

Dopo l’ultima imitazione delle storie da parte di Facebook, il quale ha preso largamente spunto da Instagram (e che a sua volta ha copiato l’idea a Snapchat), anche Whatsapp ha deciso di includere questa funzionalità tanto supportata.

La novità, abbastanza superflua, vista la possibilità ormai ovunque di pubblicare delle storie, sarà disponibile a breve su tutte le piattaforme. Stesse regole degli altri social. Sarà possibile mostrare per 24 ore foto, video o gif; i nostri contatti potranno rispondere ai cosiddetti “Stati”. Ovviamente, potremo controllare anche chi li ha visti ed apporre sulle fotografie testo e adesivi.

Come i messaggi e tutti i contenuti che passano per Whatsapp, anche gli Stati saranno protetti dalla crittografia end-to-end.

Una funzione innovativa, seppur ampiamente copiata, quella che sarà disponibile al coincidere con il compimento dell’ottavo anno della popolare app di messaggistica istantanea..

Aspettiamoci, dunque, un nuovo grande update come quello della settimana scorsa.

 

Francesco Grecucci

Sono nato a Taranto e mi sono diplomato in Informatica e Telecomunicazioni. Ho questo blog dal 2016 e cerco sempre di migliorarlo, ogni giorno. Mi piacciono molto anche la musica, il vintage, le fotografie. Amo molto scrivere, non solo di informatica, ma anche di narrativa. 😉

Francesco Grecucci

Francesco Grecucci

Sono nato a Taranto e mi sono diplomato in Informatica e Telecomunicazioni. Ho questo blog dal 2016 e cerco sempre di migliorarlo, ogni giorno. Mi piacciono molto anche la musica, il vintage, le fotografie. Amo molto scrivere, non solo di informatica, ma anche di narrativa. ;)