eXtreme Power Supply Calculator, è ora di fare i conti con la bolletta!

Spesso lasciamo il computer acceso per ore inutilmente, o lo utilizziamo per cose che potremmo fare benissimo dal cellulare senza troppi problemi… senza farci alcun problema di quanto possa consumare il caro aggeggio a corrente elettrica. Tengo a precisare aggeggio a corrente elettrica, perchè spesso forse non ce ne rendiamo conto ma anche il computer funziona con l’elettricità e quindi ha un consumo e quindi, a meno che non abbiamo un filo collegato all’impianto del vicino, ad una spesa.

E’ ora di fare i conti quindi! Prendiamo tutte le specifiche dei nostri computer, cercando di trovarne più che possiamo e riportiamole nell’ eXtreme Power Supply Calculator un sito web in cui riportando tutte le specifiche si ha la potenza del nostro PC

Il servizio, come sempre, è in inglese e purtroppo è un po’ complicato per chi non naviga in buone acque con la terminologia, ma io vi insegnerò ad utilizzarlo!

Calcolo della potenza con eXtreme Power Supply Calculator

  1. Clicchiamo sul link e rechiamoci sul sito di eXtreme Power Supply Calculator.
  2. Spostiamoci nella scheda Basic, se non siamo esperti in informatica o comunque non vogliamo perdere tempo escludiamo le specifiche dettagliate, le ventole etc. Questo però influirà sulla certezza del consumo effettivo, rendendo il valore approssimato.
  3. Selezioniamo il tipo di Scheda Madre, nel caso dei computer molto piccoli da tavolo dovrebbe essere Micro-ITX, ma è sempre consigliabile sfogliare il manuale o cercare su internet il modello.
  4. Selezioniamo la marca della CPU, nel caso non avessimo le specifiche del PC a portata di mano possiamo andare nel pannello di controllo, nella voce sistema dove ci sono tutte le specifiche inerenti al processore e alla RAM. (teniamola aperta per dopo)Sistema
  5. Selezioniamo il Socket della CPU, (il connettore per collegare la CPU alla scheda madre), nelle specifiche in genere è scritto, ma nel caso non lo sapessimo selezioniamo la voce “Not Sure – Show All CPUs”.
  6. Selezioniamo il numero delle CPU installate e quali CPU installate, da non confondere con il numero di core, infatti in basso è scritto “CPU count applies only if the system has more than 1 physical CPU.”, “il conto delle CPU si applica soltanto nel caso ci siano più di una CPU fisica”.  In genere nei computer domestici o da ufficio tradizionali ce n’è semplicmente una. Selezioniamo il modello che troviamo nella schermata Sistema aperta prima;
  7. Selezioniamo il numero di banchi di RAM e il tipo di RAM, purtroppo la finestra sistema indica solamente quanta memoria totale vi è installata. Cercate nelle specifiche del vostro PC la generazione di RAM, indicativamente nei computer recenti vi è montata DDR3, in quelli un po’ più datati DDR2. Se non sapete quanti banchi da quanti GB sono installati, scriviamo 1x … etc (si scende sempre più nell’approssimazione!);
  8. Nel caso ci sia una scheda video dedicata, selezioniamo la marca e il modello. Se non lo sappiamo, nella finestra sistema c’è la voce Gestione Dispositivi nel quale sotto la voce Schede Video troviamo la marca e il modello;Gestione Dispositivi
  9. Selezioniamo gli Hard Disk, sempre in Gestione dispositivi, sotto la voce Unità Disco troviamo marche e modelli degli Hard Disk installati, dove poter trovare su internet le varie specifiche tecniche;
  10. Selezioniamo le unità ottiche, sempre in Gestione dispositivi, sotto la voce Unità DVD/CD-ROM troviamo marche e modelli dei lettori ottici installati, dove poter trovare su internet le varie specifiche tecniche;

Calcolo del consumo in KiloWattora

Moltiplichiamo il consumo in W per le ore in cui è acceso.  Ad esempio: 400 W in un’ ora sono 200 * 1 = 200Wh.  1 KiloWattora = 1000 W, quindi per trasformare i Wh in KWh dobbiamo semplicemente dividere i Wh per 1000. Ad esempio: 200Wh = 0,2Kwh.

Calcolo del costo

Il costo varia a seconda del nostro contratto, quindi dovremmo vedere sulla bolletta quanto costa un Kilowattora. Approssimavente 1Kwh costa €0,16.

Quindi se il nostro computer consuma 0,2KWh il costo sarà di 0,2Kwh x 0,16€ = 0,032€, in un’ora.

Francesco Grecucci

Mmh…c’è tanto da dire, ma non ti annoierò! Ho questo blog dal 2016 e studio all’ultimo anno di Informatica alle superiori a Taranto, in Puglia. Mi piacciono molto i vecchi computer, la fotografia e la musica. Ho anche scritto un libro, ma quella è un’altra storia…

Francesco Grecucci

Francesco Grecucci

Mmh...c'è tanto da dire, ma non ti annoierò! Ho questo blog dal 2016 e studio all'ultimo anno di Informatica alle superiori a Taranto, in Puglia. Mi piacciono molto i vecchi computer, la fotografia e la musica. Ho anche scritto un libro, ma quella è un'altra storia...

Leave a Reply

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?