Consigli per proteggerti dal pericoloso TeslaCrypt 3.0

Per proteggere i dati dal pericoloso Ransomware TrueCrypt 3.0, che crittografa i dati e li rende illegibili, in cui ne parlo in questo articolo e nel quale dichiaro l’allerta per i dati personali poichè in questo periodo si stanno verificando molti casi anche in Italia.

Fare Attenzione ai Messaggi di Posta

I messaggi di posta sono sempre stati un mezzo per la diffusione dei virus ma in questo periodo è un veicolo utilizzatissimo per trasmettere il Ransomware. Spesso i messaggi di posta vengono inviati da email clonate o con lo stesso nome di una persona conosciuta ma con domini fittizzi o clonati. Fate attenzione quindi agli allegati e ai messaggi di posta, e… occhi puntati. Un consiglio? Aprire le email da smartphone e tablet, non avendo Windows, il rischio è minore.

Fare un Backup su Supporto Esterno

Fare un backup di tutti i dati importanti su un supporto esterno è l’operazione migliore da fare, chiaramente non appena finita la copia sarà necessario scollegarlo e ricollegarlo solo nel caso in cui si è sicuri di non essere stati infettati e si può procedere ad una seconda copia.

In parole povere: “meglio prevenire che curare”, perchè al momento non ci sono valide soluzioni per il TeslaCrypt 3.0!

Francesco Grecucci

Mmh…c’è tanto da dire, ma non ti annoierò! Ho questo blog dal 2016 e studio all’ultimo anno di Informatica alle superiori a Taranto, in Puglia. Mi piacciono molto i vecchi computer, la fotografia e la musica. Ho anche scritto un libro, ma quella è un’altra storia…

Francesco Grecucci

Francesco Grecucci

Mmh...c'è tanto da dire, ma non ti annoierò! Ho questo blog dal 2016 e studio all'ultimo anno di Informatica alle superiori a Taranto, in Puglia. Mi piacciono molto i vecchi computer, la fotografia e la musica. Ho anche scritto un libro, ma quella è un'altra storia...

Leave a Reply