Come velocizzare Android in pochi minuti

Spesso i nostri smartphone Android, già dopo qualche mese hanno un calo delle proprie prestazioni, vi è mai capitato? In questo breve articolo analizzeremo come poter ottimizzare in nostro dispositivo Android in pochi minuti

Partiamo dal presupposto che questo processo è normale e i fattori potrebbero essere molteplici, da applicazioni pesanti arrivando ad un numero eccessivo di applicazioni.

Come ottimizzare Android

Applicazioni Lite:

La maggior parte degli aventi dispositivi mobile, spesso, è anche utilizzatore di social network come Facebook e Instagram. Sono applicazioni che occupano molta memoria sia nella memoria RAM, sia nella memoria del dispositivo stesso. Esistono tuttavia, alternative, lite a tali social, come ad esempio Messenger e Facebook Lite che occupano pochissimi mega in confronto a le versioni tradizionali. Inoltre anche l’aspetto grafico è meno esigente, di conseguenza la vostra RAM sarà meno utilizzata.

Utilizzo applicazioni di pulizia:

A differenza di come sembra sembra le applicazioni dedicate alla pulizia del vostro smartphone, non fanno altro che rallentarlo. Facciamo un esempio pratico: l’applicazione X, cancella dal mio dispositivo tutti i file superflui che potremmo cancellare tranquillamente noi dalle impostazioni o dal gestore di file, ma tale applicazione resta attiva in Background rallentando di conseguenza il nostro dispositivo.

Utilizzo di Cloud:

Ce ne sono veramente tanti a disposizione, partendo da quello fornito da Google stessa, Google Drive, arrivando al Cloud Mega. Non spigherò in questo articolo quale sia il migliore, perché adesso dovremmo esclusivamente pensare a liberare la nostra memoria. Spesso all’interno dei nostri dispositivi abbiamo dei file molto pesanti; ad esempio un video di una canzone che abbiamo registrato ad un concerto, in base alla qualità del video stesso può arrivare a pesare anche un centinaio di Megabyte. Per liberare il nostro spazio all’interno del nostro dispositivo, non è necessario eliminare questo tipo di file, infatti, basta trasportarti su un applicazione di cloud, che non solo renderà i nostri file utilizzabili su più dispositivi contemporaneamente ma li terrà contemporaneamente al sicuro in uno spazio privato in rete.

Rimozione di applicazioni pesanti e “inutili”

Spesso questa è la soluzione migliore per velocizzare i nostri dispositivi. Sui nostri dispositivi abbiamo sempre applicazioni “inutile” che comunque lasciamo installate per il semplice dire “magari un giorno mi potrebbe servire”. Disinstallare le applicazioni non utilizzate o eccessivamente pesanti (con pesanti si intende la quantità di memoria occupata) può essere un’ottima soluzione per velocizzare lo smartphone.

Vi Ricordiamo di seguirci sui noi canali social

Twitter: @grectechblog
Instagram: @grectech
Youtube: youtube.com/channel/UCngGOa-iT_pUfbrDbIXhQ0A

 

 

 

 

Studente di informatica e telecomunicazioni, scrive nel blog generalista BlueFear.

Francesco Buscicchio (BlueFear)

Studente di informatica e telecomunicazioni, scrive nel blog generalista BlueFear.