Alla scoperta di FreeBSD: quello che sembra Linux ma non è

FreeBSD è un OS unix-like derivato dal Berkley Software Distribution. Ci sono delle sottili differenze tra Linux e FreeBSD, ma ne viene comunque mantenuta la compatibilità.

Le differenze tra FreeBSD e Linux

Ora che sai ce FreeBSD non è Linux, vorrai di certo conoscerne le differenze. In un articolo sul sito del progetto, eccole spiegate: https://www.freebsd.org/doc/it_IT.ISO8859-15/articles/explaining-bsd/comparing-bsd-and-linux.html

Dunque qual’è l’effettiva differenza tra, diciamo, Debian Linux e FreeBSD? Per l’utente medio, la differenza è sorprendentemente piccola: entrambi sono sistemi operativi tipo UNIX®. Entrambi vengono sviluppati da progetti non commerciali (questo non si applica a molte altre distribuzioni di Linux, ovviamente).

In sostanza, come spiegato nell’articolo, cambiano semplicemente le modalità di sviluppo del software e chiaramente nella derivazione. Ecco poi la risposta alla domanda “BSD o Linux?”:

Cosa significa tutto questo in pratica? Chi dovrebbe usare BSD, chi dovrebbe usare Linux?

Questa è una domanda molto difficile a cui rispondere. Qui ci sono alcune linee guida:

  • «Se non è rotto, non aggiustarlo»: se usi già un sistema operativo open source, e ne sei soddisfatto, probabilmente non c’è ragione di cambiare.
  • I sistemi BSD, in particolare FreeBSD, possono avere prestazioni notevolmente migliori di Linux. Ma questo non avviene in tutti i campi. In molti casi, c’è una differenza minima nelle prestazioni. In alcuni casi, Linux può comportarsi meglio di FreeBSD.
  • In generale, i sistemi BSD hanno una reputazione migliore di affidabilità, principalmente come risultato di una base di codice più maturo.
  • I progetti BSD hanno una reputazione migliore per quanto concerne qualità e completezza della loro documentazione. I diversi progetti di documentazione mirano a fornire attivamente documentazione aggiornata, in molte lingue, e coprendo tutti gli aspetti del sistema.
  • La licenza BSD può essere più attraente della GPL.
  • BSD può eseguire la maggior parte dei binari Linux, mentre Linux non può eseguire i binari BSD. Molte implementazioni di BSD possono anche eseguire i binari di altri sistemi di tipo UNIX®. Come risultato, BSD può rappresentare un percorso di migrazione più semplice da altri sistemi rispetto a Linux.

Non dimentichiamoci di Apple

Apple utilizza come base per macOS e iOS una derivata di FreeBSD: Darwin. Ecco spiegata la forte sicurezza dei loro sistemi operativi!

Mac OS® X è l’ultima versione del sistema operativo per la linea Macintosh® della Apple Computer Inc.. L’anima BSD UNIX® di questo sistema operativo, Darwin, è disponibile come un sistema operativo open source completamente funzionante per computer x86 e PPC. Il sistema grafico Aqua/Quartz e molti altri aspetti proprietari di Mac OS® X rimangono comunque closed source. Numerosi sviluppatori di Darwin sono anche committer di FreeBSD, e viceversa.

Come appare

Inizialmente, può sembrare complicato. Però, alla fine cambia solo qualche comando. Gli ambienti grafici sono gli stessi: GNOME, KDE etc. In realtà il BSD è uno di quei sistemi multiutente che non richiede un’interfaccia grafica, in quanto usato nel mondo server.

 

Francesco Grecucci

Mmh…c’è tanto da dire, ma non ti annoierò! Ho questo blog dal 2016 e studio all’ultimo anno di Informatica alle superiori a Taranto, in Puglia. Mi piacciono molto i vecchi computer, la fotografia e la musica. Ho anche scritto un libro, ma quella è un’altra storia…

Francesco Grecucci

Francesco Grecucci

Mmh...c'è tanto da dire, ma non ti annoierò! Ho questo blog dal 2016 e studio all'ultimo anno di Informatica alle superiori a Taranto, in Puglia. Mi piacciono molto i vecchi computer, la fotografia e la musica. Ho anche scritto un libro, ma quella è un'altra storia...